mercoledì 11 luglio 2012

DA DACHAU AL TRICOLORE



Un campo di concentramento e uno scudetto: due avvenimenti talmente lontani e totalmente diversi che parrebbe impossibile poterli accumunare.
Eppure, Čestmír Vycpálek (Cesto per tutti) è riuscito in questa grande impresa. Uscito per miracolo da Dachau,  attraversate tragedie familiari e vicissitudini di ogni tipo, Vycpálek ha saputo ricostruire la propria vita fino a portarla a trionfare nello sport più amato dagli italiani. 
Cesto Vycpálek fu un uomo eccezionale, quindi. Ma anche un uomo come tanti, con un grande amore per il pallone e per l'Italia, sua terra di adozione.

Nessun commento: