martedì 2 ottobre 2012

Leandro RINAUDO

Toccata e fuga per questo sfortunatissimo giocatore palermitano, approdato a Torino nell’ultimo giorno del mercato estivo edizione 2010. Proveniente dal Napoli, il sodalizio juventino si assicura le sue prestazioni con la formula del prestito oneroso di 600.000 euro, con diritto di riscatto fissato a cinque milioni pagabili in tre rate. Fa il suo esordio con la maglia bianconera il 26 settembre in Juventus-Cagliari (4-2), impiegato come terzino destro; sostituito al 75’ da Nicola Legrottaglie termina così la sua prima e ultima presenza juventina. Infatti, il 6 ottobre è sottoposto a un intervento di erniectomia. Quindi, ancora in fase di recupero da questo infortunio, il 3 marzo 2011 subisce un intervento al tendine di Achille che lo costringe ad altri tre mesi di stop. Finito il periodo di prestito, la Juventus non può fare altro che non esercitare il diritto di riscatto e Rinaudo fa ritorno all’ombra del Vesuvio. 

Nessun commento: